La scuola

La Scuola Materna Sant’Isidoro, pone il bambino al centro della propria attività educativa considerandolo il protagonista dell’esperienza scolastica stessa.

La nostra scuola, in linea con le Indicazioni Nazionali del 2012 e la legge 107 del 2015, valorizza il concetto di “AMBIENTE DI APPRENDIMENTO”, ampliandone il suo significato inteso non solo come l’organizzazione di uno spazio fisico, ma abbracciando e accogliendo una serie fattori organizzativi, di processi e componenti mentali che concorrono all’apprendimento stesso.

La nostra scuola è fondata sul principio di Libertà dell’individuo, è Autonoma e Paritaria, organizzata sulla base dei bisogni del bambino e del contesto sociale in cui è inserita.

CENNI STORICI

L’Asilo di Sant’Isidoro nasce nel lontano 1964, grazie all’iniziativa della comunità rionale del quartiere omonimo di Sant’Isidoro, la quale era animata da Don Guido Palmas.

Nasce per venire incontro alle tante esigenze di un quartiere in continua espansione, che versava in condizioni economiche ancora disagiate. Ancor più per assistere a tutti i livelli concessi dalle circostanze storico-ambientali, i bambini del rione.

Inizialmente l’asilo non aveva una sede specifica, ma grazie all’amorevole intervento del Parroco di Sinnai, Don Giovanni Axedu, iniziarono i lavori di costruzione di un caseggiato su un terreno gentilmente donato dal Comune di Sinnai.

La prima costruzione comprendeva due aule, un refettorio, un salone, una cucina e i servizi igienici; attiguamente vi era un cortile esterno dedicato ai tempi ricreativi.

Nel 1968, un giovane sacerdote arrivato a Sant’Isidoro, Don Erasmo Pintus, fece ristrutturare l’edificio scolastico, il quale venne ingrandito e reso più funzionale alle necessità dell’utenza e del personale.

L’Asilo Sant’Isidoro diviene “Scuola Materna Sant’Isidoro”.

Nel 2000, si arriva alla firma per la stipula di una convenzione con il Comune di Sinnai, la quale permetterà di aderire ai piani sociali di intervento rivolti alle famiglie comprendenti le spese per la refezione scolastica.

Il 28 Febbraio 2001 la scuola ottiene il riconoscimento ministeriale dello Status di “Scuola Paritaria”, ponendo vincoli normativi ben precisi, ma allo stesso tempo permettendo di poter entrare a far parte dei canali contributivi ministeriali e regionali riservati alle scuole paritarie del territorio.

Alla fine degli anni novanta, ci una seconda ristrutturazione degli edifici scolastici, adeguando lo stabile alle nuove normative in materia di locali ad uso pubblico.

Nel 2012, ci fu la ristrutturazione del cortile scolastico, il quale fu adibito a spazio comune per le attività scolastiche.

L’8 Febbraio 2010, viste le molteplici necessità organizzative e le normative vigenti, si ritiene opportuno destinare la gestione della scuola ad un ente laico.
Nasce così l’Associazione Scuola Materna Sant’Isidoro.
L’Associazione, totalmente NO PROFIT, ha il compito di gestire la scuola in tutto e per tutto ed in linea con le normative vigenti, secondo gli indirizzi del Ministero dell’Istruzione.

I principali organi dirigenziali dell’Associazione Scuola Materna Sant’Isidoro sono l’Assemblea dei soci e il Consiglio Direttivo.

 

CONTESTO E BISOGNI DEL TERRITORIO

La Scuola Materna Sant’Isidoro si trova a Sinnai, in Via Sardegna n. 3, nell’omonimo rione di Sant’Isidoro.
Il quartiere è in continua espansione con nuovi piccoli nuclei abitativi che stanno nascendo. Conseguentemente al trasferirsi di nuove famiglie provenienti dall’Hinterland cagliaritano e da altre parti della Sardegna, il bacino è in graduale aumento.
Pur non essendo più un quartiere disagiato, permangono ancora delle difficoltà economiche; queste condizioni hanno caratterizzano le scelte intraprese dalla nostra scuola, la quale vuole essere vicina alle famiglie, proponendo un’offerta formativa completa e una serie di servizi  dai costi contenuti.
Oggi il rione offre tante opportunità di sviluppo grazie anche alla Piazza Sant’Isidoro, dotata di un parco giochi, di uno spazio spettacoli e di tante attività commerciali.
Altre attività commerciali e di svago sono dislocate sul territorio rionale, garantendo l’afflusso di persone da tutto il paese.
La scuola si pone, dunque, in un contesto socio-culturale-economico in graduale espansione.

 

STRUTTURA DELLA SCUOLA

La Scuola Materna Sant’Isidoro si trova a Sinnai, in Via Sardegna n° 3, nell’omonimo rione di Sant’Isidoro.
É strutturata su due piani, il piano terra e il primo piano.

Al piano terra si trovano:
-Ingresso con corridoio
-Sala comune
-3 aule per attività didattiche
-Sala mensa
-Servizi igienici per i bambini
-Servizi igienici per i disabili
-Spogliatoi e bagni per le insegnanti
-Giardino per le attività in esterno
-Uffici di Segreteria

Al primo piano si trovano:
-Locale cucina

-2 dispense
-1 ripostiglio
-Spogliatoio per il personale ausiliario
-Servizi igienici per il personale ausiliario

Di norma le sezioni attive sono tre, per un totale di circa 54 bambini. Ovviamente questo dato varia a seconda degli iscritti.

Foto ext 1   Foto Ext 2   Salone 3   Salone 2

Sala mensa 2   Sala mensa 3   Corridoio   

            

 

RISORSE PROFESSIONALI

Il personale scolastico è così formato:

Insegnanti e supplenti
Le insegnanti condividono appieno lo spirito della scuola e operano secondo i principi e le linee guida che essa si pone. Mettendosi al servizio dei bambini, nel rispetto delle loro personali caratteristiche, si impegnano a valorizzare le loro intuizioni e aspirazioni. Sono in possesso di tutti i requisiti professionali previsti dalla normativa inerente i servizi alla prima infanzia. Rappresentano un importante tramite tra la scuola e le famiglie.
La Coordinatrice Didattica è responsabile del coordinamento, dell’andamento e del funzionamento dei servizi didattico-ludico-educativi. Coordina la collaborazione tra docenti e personale non docente per quanto riguarda le attività didattiche. Mette a disposizione la propria professionalità e le proprie competenze al servizio dei bambini. È il referente nei rapporti tra scuola e famiglie, per quanto riguarda tutte le attività didattiche.

Collaboratori scolastici
Il personale ausiliario, con la propria esperienza, coadiuva le insegnanti nel percorso di crescita dei bambini, ricopre mansioni di assistenza all’infanzia, di servizio mensa e di servizio di pulizia dei locali.

Cuoca e personale addetto alla mensa
Il personale operante in cucina, è addetto alla preparazione dei pasti per la refezione scolastica. Gli addetti, sono in regola con le normative in materia di HACCP, e debitamente formati per operare a contatto con i cibi.

Assistente amministrativo
Tale figura si occupa della parte contabile-amministrativa, e gestisce tutta la parte burocratica e di segreteria.

Insegnante di inglese
Si occupa di presentare e curare il programma riguardante l’insegnamento della lingua inglese

NB: Il numero dei componenti del personale scolastico, varia a seconda del numero dei bambini iscritti e, di conseguenza, al numero delle sezioni attive.

 

ORGANI COLLEGIALI

Gli organi collegiali di rappresentanza, sono utili per affrontare meglio eventuali problemi e poterli risolvere in maniera più fluida.

Questi fanno parte dell’organigramma della scuola. Operano in diversi contesti, espongono eventuali problemi e propongono suggerimenti, contribuendo così al buon funzionamento della scuola stessa. La loro funzione pertanto è consultiva e propositiva.

Gli organi collegiali di rappresentanza si dividono in:

ASSEMBLEA GENERALE DEI GENITORI
É convocata dal Dirigente Scolastico, per importanti comunicazioni alle famiglie. Fanno parte dell’Assemblea Generale il Dirigente Scolastico, eventuali suoi delegati, il personale docente, o semplicemente la Coordinatrice Didattica, i genitori di tutti i bambini iscritti.

COLLEGIO DEI DOCENTI
È convocato e presieduto dal Dirigente Scolastico o dalla Coordinatrice Didattica ed è formato da tutti gli insegnanti e i supplenti.
La richiesta di riunione del Collegio dei Docenti, può essere avanzata anche da un numero pari a un terzo degli insegnanti.
Si riunisce per discutere in materia di programmazione didattica o problemi riguardanti la didattica.

CONSIGLIO DI INTERSEZIONE
ll Consiglio di Intersezione è un organo collegiale prettamente della Scuola dell’Infanzia. È composto dal Dirigente Scolastico, da eventuali delegati, dal Collegio dei Docenti, dai Rappresentanti dei Genitori e, all’occorrenza, da un Rappresentante del Personale ATA. È convocato e presieduto dal Dirigente Scolastico.
I Rappresentanti dei genitori vengono eletti una volta l’anno (le elezioni vengono indette dal Dirigente Scolastico entro il 31 ottobre di ogni anno). Una volta eletti, i rappresentanti restano in carica fino alle elezioni successive (quindi anche all’inizio dell’anno scolastico seguente), a meno di non aver perso i requisiti di eleggibilità, nel qual caso restano in carica solo fino al 31 agosto. In caso di decadenza di un rappresentante dei genitori, (per perdita dei requisiti o dimissioni), il Dirigente Scolastico nomina come sostituto il primo dei non eletti.
La sua convocazione può essere richiesta anche da uno dei rappresentanti dei genitori o dalla Coordinatrice Didattica.

Organigramma

L’Associazione Scuola Materna Sant’Isidoro è l’organo gestore della scuola.

Al suo interno l’organigramma dell’Ente Gestore è così formato:
-Presidente Associazione
-Vice Presidente
-Consiglio Direttivo
-Assemblea degli Associati

Organigramma Scuola Materna Sant’Isidoro